Casa » Sport

Attrice spagnola contro Sarri: "Non sono carina e nemmeno giornalista, ma ti…"

19 Marzo, 2018, 02:42 | Autore: Ave Pintor
  • Il campionato non è finito Napoli tocca a

Stessa cosa accadde anche con Lapadula che preferì agli azzurri il Milan, tant'è che Aurelio De Laurentiis si espresse dicendo di non voler più prendere calciatori che non siano innamorati di Napoli. Se è stato un vantaggio aver giocato dopo il pareggio di Spal-Juve? L'altro ieri stavamo vedendo i dati del campionato italiano, siamo la squadra che corre di più e più veloce. "Loro, però, vincono il 90% delle partite quindi giocare dopo loro per novanta volte su cento è uno svantaggio". "In una partita come questa era importante avere pazienza, lo sapevamo e ne abbiamo parlato per tutta la settimana". Infatti contro il Genoa sono sempre partite toste: "è già tanto aver fatto un gol, due pali ed un salvataggio sulla linea".

Su qualche spazio concesso in contropiede di troppo, il mister risponde sicuro: "Il nostro baricentro di oggi è uno dei più alti dell'anno, non abbiamo perso campo molto spesso".

Loro nella fase iniziale hanno avuto due o tre ripartenze di ottimo livello, e questo rientra nelle loro caratteristiche. "Il genio è al limite della follia". Se mi fa effetto guardare che stiamo a due punti dalla Juve?

Su Albiol: "Vederlo segnare è una soddisfazione, ma sarebbe più grande se segnassi io. lì sarebbe un'emozione feroce". Milik? Il ragazzo viene da situazione complicate.ma stavolta mi da la sensazione che stia uscendo diversamente, rispetto allo scorso anno. "Stava entrando insieme a Mertens poco prima del gol, poi abbiamo modificato le sostituzioni".

Su Hamšik: "Ha avuto un problema al flessore, dipende dall'entità". La Juventus di solito a quest'ora aveva giù visto lo scudetto. "Per Mario Rui invece era solo un problemino di crampi". È ancora lontano. Per arrivare lì bene dobbiamo vincere le altre partite. Abbiamo trovato una squadra chiusa, che ripartiva bene.