Instagram lancia Shopping anche in Italia

20 Marzo, 2018, 18:43 | Autore: Abelardo Magnotti
  • Shopping su Instagram in Italia

Lo scandalo Cambridge Analytica ha messo sicuramente in difficoltà Mark Zuckeberg che ancora non ha preso una decisione sul da farsi, intanto però Instagram lancia una della novità che potrebbero caratterizzare lo shopping online per i prossimi anni. In un sondaggio condotto da Instagram tra le piccole imprese, infatti, il 42% degli intervistati ha affermato che preferirebbe indirizzare i clienti verso il proprio profilo Instagram rispetto al proprio sito web. In questo panorama, è altrettanto noto che molti brand e influencer utilizzano Instagram per proporre e potenzialmente vendere i propri prodotti o quelli che stanno sponsorizzano. Un social che piace ed è molto usato dalle aziende, basti pensare che l'80 per cento degli utenti ne segue almeno una e oltre 200 milioni di persone visitano un profilo Business ogni giorno. 'Stories' darà manforte al progetto di Instagram. Una ricerca di Facebook IQ, "Fashion Path to Purchase", rivela che il 39% delle persone, negli ultimi 3 mesi, ha acquistato articoli di moda da smartphone o tablet. Inoltre guardano più del doppio dei video (2,35 volte) rispetto all'utente medio, e per più tempo. Nel dettaglio, per gli utenti di Australia, Brasile, Canada, Francia, Germania, Spagna, Regno Unito e Italia sarà possibile effettuale acquisti indirizzando gli utenti dal social network fotografico, in costante ascesa, alla pagina di acquisto dei prodotti.

Con un tap sulla foto dove compare il tag Shopping si vedrà una prima vignetta (come da esempio nella foto qui sotto), con le informazioni di base, con un secondo click si aprirà una scheda più approfondita (nella foto in alto i tre passaggi), con lo spazio per la descrizione dell'oggetto, il prezzo e soprattutto il link diretto per il sito ecommerce di riferimento dove poter finalizzare l'acquisto.

Lo stumento Shopping è gratuito e per ora è riservato solo ad aziende o comunque profili business (25 milioni ad oggi nel mondo), che possono taggare solo prodotti fisici: "Per ora non sono taggabili i servizi, anche se non escludiamo un'estensione in futuro", commenta Mazzieri. Il tag Shopping viene inserito nell'immagine e l'utente dovrà semplicemente cliccarci per ottenere maggiori informazioni sul prodotto, immagini specifiche e comprare direttamente sull'e-commerce.