Ultima ricerca di Hawking prima di morire incentrata su multiverso

20 Marzo, 2018, 14:10 | Autore: Abelardo Magnotti
  • Traccia di altri universi oltre al nostro, la nuova e ultima incredibile ricerca di Hawking

Ma oggi è stato rivelato che la sua mente geniale è stata attiva fino all'ultimo, con la presentazione del suo ultimo lavoro solo due settimane prima del decesso.

Si è spento mercoledì scorso, sul letto di morte ha lavorato a teorie innovative: praticamente solo il coautore sapeva che erano state completate, e di lui dice che "avrebbe sicuramente vinto il Premio Nobel". Secondo il Sunday Times, il suo ultimo lavoro mette in discussione un problema che aveva crucciato il professore per 35 anni. Ma, ha suggerito lo scienziato, ci saranno stati contemporaneamente diversi Big Bang che avrebbero dato origine a un numero infinito di universi, che chiamò multiverso. "È stato spesso nominato per il Nobel e avrebbe dovuto vincerlo".

Nel suo ultimo lavoro, Hawking e il signor Hertog - professore di psicologia teorica all'Università KU Leuven in Belgio - hanno esplorato come questi universi potrebbero essere trovati usando una sonda su un'astronave. Ora non potrà mai. Ora è Hertog a parlarne, il collega che ha ricevuto il via libera alla futura pubblicazione da Stephen proprio a inizio marzo, due settimane prima della sua morte: "Il nostro obiettivo era quello di trasformare l'idea del multi-universo in un quadro che fosse accertabile scientificamente". Frenk sostiene che la scoperta di altri universi potrebbe cambiare completamente la nostra percezione del nostro posto nel cosmo.