Google Maps, la nuova release include 14 opzioni per le scorciatoie

21 Marzo, 2018, 19:14 | Autore: Abelardo Magnotti
  • Google e Facebook non salveranno i media sono loro avversari

I percorsi accessibili alle persone in sedia a rotelle, pensati per chi deve spostarsi in città ma non solo, mostrano i tragitti percorribili senza barriere e creano un percorso indicando solo le vie percorribili, evitando scale e segnalando i mezzi pubblici che non risultano dotati di pedane per disabili. Fra le realtà che già hanno accolto l'invito anche una italiana, La Repubblica, che si aggiunge a Le Figaro, Financial Times, The New York Times, Telegraph e The Washington Post, in un elenco destinato ad accogliere nuovi partner in futuro.

Si sta lavorando anche per combattere attivamente le notizie false, unendo organizzazioni di notizie come First Draft per lanciare un nuovo progetto "Disinfo Lab" contro le notizie false durante il periodo di elezioni o sulle ultime notizie, ma Google non ha ancora fornito maggiori dettagli su dove e come avrà vita il progetto. Per ora Google non ha diffuso la lista completa dei media che partecipano all'iniziativa. In questo modo gli utenti potranno organizzare a monte i propri spostamenti senza rischiare di trovarsi in una stazione della metro, ad esempio, e non potervi accedere.

A questo punto comparirà il percorso scelto, in uno stile grafico identico a quello attuale, in un elenco di possibili percorsi che tengono conto delle diverse esigenze di mobilità.

Sulla base dell'esperienza maturata nell'ultimo triennio con la Digital News Initiative, il gruppo di Mountain View annuncia oggi la Google News Initiative: entro i prossimi tre anni bigG si impegna a investire 300 milioni di dollari per far emergere e rafforzare il giornalismo di qualità attraverso le sue piattaforme. Basata sulle sperimentazioni dell'artista danese Jonas Jongejan, l'applicazione per Android consente di effettuare disegni in 3D nello spazio attorno a voi.