Fca, via libera alla quotazione di Magneti Marelli

05 Aprile, 2018, 16:56 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Confermato lo spin-off di Magneti Marelli

Che Magneti Marelli, azienda di componentistica automotive, sarebbe stata separata da Fiat Chrysler Automobiles, si sapeva già da qualche mese, dopo che il n°1 del Gruppo, Sergio Marchionne, l'aveva ufficializzata.

Poco fa Fiat Chrysler Automobiles ha rilasciato un comunicato stampa annunciando che il CdA di FCA ha autorizzato il management del Gruppo a sviluppare ed implementare un piano per separare le attività di Magneti Marelli da FCA e distribuire agli azionisti di FCA le azioni di una nuova holding company Magneti Marelli. La separazione potrebbe avvenire entro la fine dell'anno o all'inizio del 2019, con quotazione di Magneti Marelli alla Borsa di Milano.

La separazione di Magneti Marelli sara' subordinata alle approvazioni richieste dalla normativa, ad approfondimenti di ordine legale e fiscale, all'approvazione finale della struttura dell'operazione da parte del Consiglio di amministrazione di Fca e ad ogni altra condizione propria di questo genere di operazioni.

Lo spin-off consentirà a FCA di focalizzarsi sul portafoglio core e di migliorare la struttura di capitale, ha commentato il Chief Executive Sergio Marchionne. "La separazione di FCA e Magneti Marelli è un ingrediente chiave del Business Plan 2018-2022 che verrà pubblicato in giugno e il Consiglio di amministrazione di FCA ritiene che questa separazione sia il passo più appropriato e porti beneficio a Magneti Marelli, a FCA ed ai nostri azionisti". Inoltre, si legge sempre nella nota: "FCA potrà, in ogni momento e per qualsiasi ragione, modificare o porre fine all'operazione e non vi è alcuna assicurazione riguardo ai suoi tempi od al suo completamento".

Nell'esercizio 2016 Magneti Marelli ha registrato un fatturato di 7,9 miliardi di euro con circa 43.000 addetti, 86 unità produttive e 14 centri R&D.