Il telefono cellulare compie oggi 45 anni!

06 Aprile, 2018, 09:50 | Autore: Abelardo Magnotti
  • 3 Aprile 1973: la prima telefonata da cellulare col Motorola DynaTac

Era il 3 aprile del 1973 quando Martin Cooper, dipendente Motorola, fece la prima chiamata della storia tramite un cellulare.

"Alla Motorola ce l'abbiamo fatta, la telefona cellulare è una realtà". Le conversazioni, le amicizie, i litigi, la vita lavorativa, tutto passa per il proprio telefono, e tutto passa soprattutto per quella prima chiamata, effettuata nel 1973.

Il telefonino pesava un chilo e costava 4.000 Dollari, un prezzo spropositato ma che alla luce dei recenti rincari registrati a livello di top di gamma, non sembra essere così lontano se contiamo che oggi un top di gamma supera ampiamente i 1.000 Dollari. Il destinatario della telefonata è Joe Engel della società rivale Bell Laboratories AT&T, che stava lavorando su un progetto simile. Il tempo di ricarica era di 10 ore e aveva appena 35 minuti di autonomia operativa. Da allora, il cellulare visse una forte e costante impennata verso il successo, creando un mercato grande e imponente, che inizia, però, ad accusare i primi segnali di saturazione.

Il primo modello commercializzato in Italia, nel 1993 era il Motorola 8800x in versione ETACS.

Era il 3 aprile di 45 anni fa. Nel 1997 il Nokia 6110 era praticamente il telefono cellulare di tutti e l'azienda era diventata ufficialmente il più grande produttore di cellulari al mondo. Con il GPRS si è consentito l'utilizzo del telefono cellulare anche per inviare foto e filmati digitali, streaming audio e video (generalmente solo con l'EDGE, l'ultima evoluzione del 2G), navigare in Internet (nello speciale protocollo Wireless Application Protocol (WAP) oltre al tradizionale HTTP) e spedire e-mail, mentre con l'UMTS (terza generazione) si sono aperte le porte alle videotelefonate (successivamente venne integrata la possibilità anche ai dispositivi 2G).

Insomma, se state leggendo questo articolo dal vostro smartphone è un po' grazie anche a Motorola, per cui siamo curiosi di conoscere le prossime innovazioni dello storico brand.