Casa » Sport

Khedira: "L'arbitro non era sicuro al 100%. Emre Can? L'ho sentito"

13 Aprile, 2018, 21:31 | Autore: Ave Pintor
  • Khedira LIVE: 'Real? L'arbitro non era sicuro, non doveva darlo. In questi casi...'

In una situazione del genere in un quarto di finale di Champions che sia il secondo minuto o alla fine un arbitro deve essere sicuro al 100% di dare rigore. Se è una situazione da 50 e 50 non lo devi dare, ecco perché ci siamo arrabbiati. "E' una decisione difficile da digerire ma dobbiamo accettarla, non possiamo cambiarla". E' ciò che ha deciso l'arbitro, dobbiamo accettarlo.

In un'intervista esclusiva ai microfoni di Sky Sport il centrocampista tedesco ha ovviamente esaltato la prova della squadra di Allegri che ora dovrà pensare al futuro e a mettere in bacheca scudetto e Coppa Italia: "Giocare al Bernabeu e rimontare è quasi impossibile, l'abbiamo fatto per 90 minuti, ma a volte le partite durano di più". Però la stagione non è finita, è in momenti difficili come questo che devi dimostrare di essere una grande squadra, sarà importante il fattore mentale. Per questo Buffon, Chiellini e gli altri hanno reagito così ma è normale se vivi il calcio con passione: se non fosse così, sarebbe meglio ritirarsi. Siamo orgogliosi di quanto fatto, anche se siamo rimasti a mani vuote.

EMRE CAN E VAR - Dopo averlo criticato ad inizio stagione, il Var è stato invocato mercoledì sera in Europa dai bianconeri, svolta necessaria per aumentare l'equità del calcio: "Se devo essere onesto a inizio stagione non ne ero entusiasta, perché era nuovo e interrompeva il gioco per troppo tempo, ma ora sta migliorando e può aiutare il calcio a essere più giusto". Piangerci sopra e cercare scuse non serve, dobbiamo guardare avanti. Sì, ma non so cosa deciderà in merito al suo futuro. Possiamo fare qualcosa di speciale, perché mai nessuno ha vinto sette scudetti e quattro Coppe consecutive Italia. Posso dire che sicuramente è un profilo molto interessante, sarebbe un profilo giusto per la Juve che verrà. "Sono più importanti queste due gare che quella con il Napoli che comunque sarà una grande partita per tutti gli amanti del calcio". "Giocheremo a casa nostra, con i nostri tifosi che ci daranno un grande supporto".