Casa » Sport

Allegri: Buffon esempio, non lo condanno

14 Aprile, 2018, 18:24 | Autore: Ave Pintor

Dalla poltrona di casa è facile giudicare senza capire cosa può passare Gigi in quel momento a livello psicologico, soprattutto dopo un anno in cui ha visto Cardiff, tre gol presi dal Barcellona e la delusione con la Nazionale. Domani c'è bisogno di tutti, giocatori e tifosi, dobbiamo portare la partita a casa anche perchè la Sampdoria all'andata ci ha sconfitti in una partita rocambolesca. "La partita di Genova mi ha fatto cambiare idea e abbiamo ritrovato stabilità". Io dico sempre che nelle situazioni bisogna trovarsi. Per vent'anni è stato un esempio dentro e fuori dal campo. "Higuain e Mandzukic possono giocare insieme, Bernardeschi non è ancora a disposizione". "L'arbitro ha fatto bene nei 90 minuti, purtroppo sull'azione finale ha pescato, come al gioco del Monopoli, la tessera dell'imprevisto ed è andato un po' in confusione". Se Lichsteiner è un po' scarico di energie, giocherà Howedes. Non è che la Champions condiziona. Non ho ancora incontrato il presidente, di solito a marzo-aprile ci incontriamo sempre. La Juve questa caratteristica la ha nel dna. Noi abbiamo una grande possibilità di rimanere nella storia della Juve centrando la vittoria del campionato e della Coppa Italia per essere ricordati e scrivere la storia come una delle squadre più forti. "Non dobbiamo assolutamente farcelo sfuggire". Il riposo? Lo prendo dal 20 maggio alla ripresa degli allenamenti. sono ancora giovane e voglio allenare.

QUALITA' - "Madrid? Una partita fantastica contro una squadra galattica, con sforzi incredibili". Sarebbe il settimo scudetto e la quarta Coppa Italia consecutiva che i bianconeri si aggiudicherebbero. Massimiliano Allegri chiede ai suoi di voltare pagina prima possibile ricordando che quella di Madrid "sia una delle migliori partite giocate dalla Juventus". "Ora bisogna rituffarsi e riadattarsi al campionato".