Bienno, valanga in Val Lavena, giovane travolto, muore in ospedale

14 Aprile, 2018, 11:41 | Autore: Menodora Allio
  • Valanga Passo Crocedomini (Brescia): travolta una motoslitta, grave l'uomo alla guida. Si cercano altre due persone

La comitiva era anche ben equipaggiata nel caso di incidenti ed è stato usato proprio uno dei loro strumenti - un sistema Artva - per cercare di recuperare il 36enne che, quando è stato trovato dopo un'ora di ricerche, era già in arresto cardiaco. Purtroppo non ce l'ha fatta.

I vari sciatori sono stati improvvisamente travolti mentre attraversavano la pista e la vittima era a bordo di una motoslitta da cui poi non è riuscito a separarsi. I compagni hanno iniziato immediatamente le procedure di autosoccorso. Ma l'uomo si trovava a una profondità di oltre due metri e la valanga - di grandi dimensioni in quanto formata da due distacchi distinti - presentava accumuli di circa 15 metri con voragini e blocchi di ghiaccio. I medici dell'ospedale Papa Giovanni di Bergamo non sono riusciti a salvarlo. L'uomo, secondo quanto reso noto dal soccorso alpino, era con altre tre persone e ciascuno di loro aveva la motoslitta. Poi ci ha pensato un cane da soccorso a concludere l'operazione e il ferito è stato condotto in volo all'ospedale di Bergamo in condizioni disperate, per poi arrivare al decesso intorno alle 21.