Casa » Sport

Real Madrid-Juventus e il poema del Buffon furioso

14 Aprile, 2018, 19:25 | Autore: Ave Pintor
  • Buffon

Il mondo della Juventus è furioso con l'arbitro Oliver colpevole di aver fischiato un rigore al 93′ al Real Madrid, spazzando via il sogno di espugnare il 'Bernabeu.

Parole dure che comunque vanno in controtendenza rispetto al parere dei tifosi bianconeri. Una sorta di rivincita contro la squadra che sta dominando la Liga in una spartizione equa della stagione: a voi il campionato a noi l'Europa. Ripetiamo: nulla cancellerà mai la prestazione sul campo ma se tutte le parole hanno un peso, bisogna intervenire indipendentemente dal colore della maglia, per non usare il solito metro cerchiobottista grattando la pancia del potentato di turno. Se il Real Madrid fosse stato eliminato, con chi dovevo prendermela?

Intervenuto ai microfoni di Rmc Sport, Tacconi ha rilasciato alcune dichiarazioni che faranno a lungo discutere: "Sapendo di smettere - ha detto in riferimento a Buffon - avrei spaccato la faccia all'arbitro". Domani toccherà alla Lazio, di cui sarò tifoso. E davanti alle telecamere ha tolto la maschera: "Era sicuramente una azione dubbia al 93esimo, dopo che all'andata non ci hanno dato un rigore al 95esimo". Uno così al posto del cuore ha un bidone d'immondizia. Non tollero che un arbitro impreparato venga ad arbitrare partite di questo tenore. "La mia intesa con il presidente dell'Uefa Ceferin è totale", ha aggiunto Agnelli, pur consapevole che "servirà la giusta formazione degli assistenti video". L'arbitro ha fatto la sua partita, ha fatto quello che doveva fare: il problema e' proprio quello.

Ieri sera una squadra è uscita ingiustamente dalla Champions, ma la vera sconfitta è stata vedere la reazione antisportiva da parte di gente che si definisce italiana, ma che in realtà non meriterebbe nemmeno un nome ed un cognome. "L'arbitro è quello che si dovrebbe notare di meno in una partita così".

Chiellini: "Incommentabile tutto questo". Il fallo di Benatia su Lucas Vazquez e la concessione del calcio di rigore scatenano la rabbia dei giocatori bianconeri, su tutti Buffon che viene espulso, concludendo così la sua carriera in Champions League. Abbiamo compiuto un'impresa che rimarrà negli annali per chissà quanto tempo.