Trovato mummificato in casa. L'abitazione era all'asta

14 Aprile, 2018, 01:00 | Autore: Menodora Allio
  • Trovato mummificato in casa. L'abitazione era all'asta

E' accaduto in contrada Molin Maso, nel quartiere Val Maso a Valli del Pasubio. A trovarlo, l'11 aprile, sono stati i funzionari che sono entrati nella sua casa al civico 3 per controllare le condizioni del fabbricato messo all'asta. Il suo cadavere mummificato è stato scoperto solo perché la sua abitazione doveva essere venduta. La sua morte risalirebbe al luglio scorso, o almeno a 9 mesi fa, provocata probabilmente da un malore. Quando mercoledì mattina l'ufficiale giudiziario è entrato con un possibile acquirente, si sono trovati di fronte una scena inaspettata: il cadavere del proprietario - 42enne di Valli del Pasubio, in provincia di Vicenza - si trovava sul divano, con le gambe accavallate, in stato di semi-mummificazione.

Una vicenda in mano anche alla procura di Vicenza, anche se sembra soprattutto un dramma della solitudine: per le forze dell'ordine si sarebbe trattato di una morte per cause naturali, mentre sembra meno probabile il suicidio.

Descritto come un uomo solitario, aveva pochi amici e viveva lontano dai parenti, con cui aveva rotto i rapporti dopo la morte della madre. E un'occasione per acquistarlo data da un'asta giudiziaria che lo mette in vendita al miglior offerente. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri della compagnia di Schio.