Cosenza, controlli contro il lavoro nero. Scoperti 11 lavoratori irregolari

15 Aprile, 2018, 23:10 | Autore: Menodora Allio
  • Scoperti 600 falsi braccianti agricoli nel reggino

Il gup di Aosta Giuseppe Colazingari ha condannato a due anni di reclusione il capitano della Guardia di finanza Oronzo Russo, attualmente in servizio a Ravenna.

Dall'esame della documentazione è stato rilevato che le aziende non avevano provveduto ad alcuna comunicazione dell'avvenuta instaurazione del rapporto di lavoro.

Nei confronti del titolare sono state dunque contestate numerose violazioni e sanzioni sino ad un massimo di 35.000 euro oltre i contributi previdenziali e assistenziali non versati agli 8 lavoratori irregolari. Le società controllate, inoltre, sono state "diffidate", così come previsto dalla legge, alla regolarizzazione delle inosservanze riscontrate, entro i previsti termini e i lavoratori riconducibili a tali imprese dovranno essere assunti per almeno 3 mesi.

Le norme in materia - ricordano le Fiamme Gialle - sono molto severe e contrastano l'utilizzo di operai cosiddetti "alla giornata" sprovvisti di un rapporto di lavoro e che vengono spesso sfruttati e mal pagati.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.