Casa » Sport

Formula E: Bird vince il primo gran premio di Roma

15 Aprile, 2018, 02:06 | Autore: Ave Pintor
  • Il primo GP a Roma di Formula E va a Bird. Piquet jr intrappolato dalla sua auto

Quello romano - spiega il pilota britannico allAdnkronos - è un circuito ‘diviso in due: “Il primo settore è molto veloce con numerosi cambi di corsia e discese mentre il secondo è molto più ‘stretto e ricco di curve lente, dove bisognerà avere pazienza e cercare di non perdere molto tempo”. Dopo essere incappato in una debacle nelle tre corse sudamericane, il pilota svedese è pronto a tornare a lottare per la vittoria, con l'obiettivo dichiarato di riacciuffare Jean-Eric Vergne prima della trasferta finale di New York.

Al giro 22, tolta la concorrenza di Rosenqvist, ci ha pensato Lucas di Grassi, campione del mondo su Audi Sport, a mettere pressione a Bird, con l'aiuto del FanBoost, senza però impensierirlo con un vero attacco. Festa sul podio tra tradizionali brindisi, lancio di palloncini colorati e di grossi coriandoli bianchi, rossi e verdi.

La Formula E per i prossimi 5 anni a Roma. Quinto, Vergne che così guadagna 10 punti in classifica e ora deve vedersi proprio dal vincitore di Roma Bird che lo insidia con le sue 101 lunghezze. Soltanto sesto Sébastien Buemi, evidentemente rallentato da qualche guasto o da un calo della batteria della propria Renault Z.E. 18, considerato che per oltre metà gara è stato in lotta per il successo.

Deludenti gli italiani: Mortara ha concluso decimo, con la consolazione del punticino, meglio non è andata a Luca Filippi che ha concluso staccato dal gruppo di testa in 13° posizione, complice una collisione a quattro che ha coinvolto lo stesso Mortara, Turvey e Heidfeld.

Prossimo appuntamento con il Campionato FIA di Formula E il 28 aprile sul Circuit Des Invalides di Parigi, gara di casa degli uomini di DS Automobiles che al simulatore DS Performance di Vélizy-Villacoublay preparano ogni appuntamento della serie 100% elettrica.