Nasce 4 anni dopo la morte dei genitori

15 Aprile, 2018, 10:08 | Autore: Menodora Allio
  • Nasce 4 anni dopo la morte dei genitori

Per conservarla, i genitori di Shen Jie e Liu Xi hanno dovuto sottoporsi ad un test del dna per comprovare che il bimbo, nato nel dicembre dello scorso anno, fosse effettivamente il loro nipote. È appena capitato a una coppia cinese, due poveri signori periti in un incidente stradale cinque anni fa, dopo avere congelato svariati embrioni per poter avere un bambino con la fecondazione in vitro. I quattro nonni hanno combattuto una lunga battaglia legale per entrare in possesso degli embrioni conservati in un ospedale di Nanchino, quindi si sono recati in Laos per procedere a una gestazione surrogata, illegale in Cina. Nel gennaio 2017 hanno raggiunto il Laos e si sono rivolti ad una madre surrogata. Alla fine, è stata accettata la richiesta di custodia: il bimbo crescerà coi nonni, che però hanno deciso di non raccontargli della morte dei genitori fino all'età adulta. La Fondazione Pianoterra ha sostenuto, tra gli altri progetti, l'Orchestra giovanile Sanitansamble nel Rione Sanità di Napoli in un momento assai critico per la sussistenza stessa dell'esperienza dando vita a un nuovo ciclo orchestrale e rilanciando il programma musicale, e il laboratorio cinematografico Tor Sapienza Film Lab nel quartiere di Tor Sapienza a Roma, che ha portato alla produzione di alcuni cortometraggi uno dei quali, "Quasi eroi" (regia di Giovanni Piperno) ha conquistato un "Nastro d'Argento".

Tiantian conoscerà la verità sulla sua nascita solo quando sarà più grande. La lotta alla povertà educativa trova un esempio nel Rione Sanità, uno dei quartieri dove si concentrano le attività di Pianoterra, con un "Punto Luce": un centro socio- educativo per bambini e adolescenti dai 6 ai 16 anni e per i loro genitori.