Casa » Sport

Il Bologna batte il Verona ed è virtualmente salvo

16 Aprile, 2018, 03:09 | Autore: Ave Pintor
  • Bologna-Verona probabili formazioni e statistiche

Il Verona ci prova, ma il Bologna è sempre pericoloso quando attacca come al 69' con Palacio che da pochi passi di testa non centra il bersaglio. Che, per contro, si complica nuovamente per la formazione di Pecchia, ferma al penultimo posto a quota 25 dopo il successo casalingo ottenuto contro il Cagliari.

"È vero. Nel primo tempo il nostro approccio non è stato dei migliori, poi ho visto grande piglio e grande voglia". A centrocampo il trio Poli, Pulgar, Dzemaili. Nell'eventualità del pareggio il segno su cui puntare è la X e, se le cose dovessero effettivamente andare in questo modo, il vostro guadagno sulla sfida dello stadio Dall'Ara sarebbe di 3,85 volte la cifra che avrete deciso di investire.

Nella ripresa il Verona prova a reagire: tiro di Cerci dalla media distanza, la palla termina a lato, non di poco, alla destra di Mirante.

"Il mio gol è per il mister - ha scandito Verdi -: mi ha sempre dato fiducia, è stato un abbraccio spontaneo, quasi da padre a figlio".

La contesa si apre con un minuto di raccoglimento per la scomparsa di Cesarino Cervellati. Questo basta a spiegare l'intera, deludente stagione dll'Hellas.

Il Bologna vince 2 a 0 contro il Verona, nel match della 32^ giornata di Serie A. Ad accendere la partita, alla mezzora, è il solito Simone Verdi su calcio di punizione. In generale, è il punto di riferimento imprescindibile dell'attacco rossoblu.

Pecchia ha iniziato la partita con Cerci e Aarons ai lati di Fares, schierato come punta centrale per cercare di impedire a Pulgar di fare gioco: una mossa che però ha reso praticamente inoffensivi gli scaligeri in avanti, con lo stesso giocatore che non poteva esprimersi al meglio in questa posizione.

Bologna (4-3-3): Mirante 6,5; Mbaye 6, De Maio 6, Helander 6, Masina 6; Poli 6,5 (Nagy 6,5 31' s.t.), Pulgar 6 (Crisetig 6 13' s.t.), Dzemaili 6; Verdi 7,5, Destro 6, Palacio 6 (Di Francesco s.v. 39' s.t.). All.

Hellas Verona (4-3-3): Nicolas 6.5; Ferrari 6, Caracciolo 6, Vukovic 5.5, Felicioli 5.5; Fossati 6 (38' st Matos sv), Rómulo 6 (23' st Lee 6), Valoti 6; Cerci 5.5 (15' st Petkovic 6), Fares 5.5, Aarons 6.

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo.