R. Lee Ermey: addio al Sergente Hartman di Full Metal Jacket

16 Aprile, 2018, 13:17 | Autore: Cleonico Iarussi
  • R. Lee Ermey è morto a 74 anni è stato il Sergente Hartman di Full Metal Jacket

L'attore americano Ronald Lee Ermey è morto all'età di 74 anni a causa delle complicazioni di una polmonite. Ermey era stato cioè sergente della Marina statunitense e aveva svolto davvero il ruolo di istruttore dal 1961 al 1972.

Si è spento il sergente Hartman di Full Metal Jacket, uno dei personaggi cinematografici dell'ultimo secolo più iconici della storia del cinema. A dare il triste annuncio della scomparsa dell'attore Bill Rogin. "Mancherà moltissimo a tutti noi", ha scritto. Il vero R. Lee Ermey era un uomo legato alla sua famiglia ed un'anima gentile.

Nel corso della sua carriera Ermey ha recitato anche in film quali Mississippi Burning - Le radici dell'odio, L'isola dell'ingiustizia - Alcatraz, Seven, Sospesi nel tempo, Willard il paranoico e nel remake del 2003 di Non aprite quella porta. Una cosa rarissima per il modus operandi di Kubrick, ancora più rara se si considera che all'attore bastavano due o tre ciak per completare una scena, un po' tutto il contrario della filosofia del regista noto per i sessanta ciak che richiedeva agli altri attori.

Ermey era stato un sergente nella vita reale, per il corpo dei Marines e d'artiglieria oltre ad aver servito 14 mesi in Vietnam e a essere stanziato a Okinawa, in Giappone. Il suo primo progetto cinematografico risale ha pochi anni dopo: nel 1979, infatti, ha esordito nel ruolo di un pilota di elicottero in "Apocalypse Now", prendendo spunto dalla formazione militare raggiunta negli 11 anni nell'esercito.