Molestie alla ex bresciana: Kiran dal Grande Fratello al carcere

17 Aprile, 2018, 10:18 | Autore: Menodora Allio
  • Dal Grande Fratello al carcere di Bergamo per molestie alla ex: ancora guai per Kiran Maccali

Altri guai per l'ex concorrente del Grande Fratello, Kiran Maccali. Si è sempre vantato di aver iniziato a lavorare all'età di 14 anni per aiutare la famiglia e dopo la fine dell'esperienza nella casa più spiata d'Italia, dove è stato eliminato dopo appena due mesi dall'inizio della trasmissione, ha tentato invano per qualche tempo di sfondare come rapper per poi sprofondare nel degrado che lo ha portato alla attuale condizione.

Secondo il racconto dei carabinieri, arrivati sul posto, il 30enne si sarebbe scagliato contro di loro minacciandoli. E' il destino del trentunenne Kiran Maccali, di origine indiana ma residente a Romano di Lombardia, cittadina della Bassa bergamasca. In primo grado era stato condannato a otto mesi di reclusione per oltraggio, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento aggravato. E' stata la madre, al culmine dell'ultimo episodio di maltrattamenti, a chiamare a chiamare il 112. In attesa di un giudizio definitivo, intanto, Kiran Maccali, che ha già altri precedenti penali, è stato sottoposto ad alcune misure cautelari. Ecco cosa ha fatto.

Ciò non è bastato a calmare Kiran che, nonostante le restrizioni, ha iniziato a importunare la ex fidanzata con minacce e molestie vicino alla residenza della giovane, in provincia di Brescia. I carabinieri della stazione di Romano di Lombardia l'hanno pertanto tratto agli arresti e condotto nel carcere di Bergamo, in via Gleno. Proprio per aver violato gli obblighi imposti dal giudice, è scattata per lui una ordinanza di aggravamento della misura preventiva. Il provvedimento che dà adito all'applicazione del carcere motiva la scelta con la mancanza di "capacità autocustodiale" dimostrata dell'imputato. Kiran è infatti nato in India ed è stato adottato quando aveva 3 mesi. Entrato nella casa del Grande Fratello nell'anno 2012, Kiran Maccali viveva ancora con i suoi genitori adottivi (padre pensionato, madre casalinga) e si definiva una persona 'alla buona e di compagnia'.