Macro Italia, fatturato e ordinativi dell'industria di febbraio 2018

18 Aprile, 2018, 12:41 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Fatturato in aumento dello 0,5% a febbraio. Giù gli ordini

L'andamento congiunturale del fatturato a febbraio è trainato da un incremento sul mercato interno (+0,8%), mentre una lieve flessione si registra su quello estero (-0,1%).

In aumento a febbraio il fatturato all'industria in Italia che registra un +0,5% mente su base annua il 3,5%. Per gli ordinativi, quelli interni diminuiscono dell'1,1% rispetto a gennaio, mentre per quelli esteri l'Istat stima una leggera crescita pari allo 0,1%. L'aumento dell'import (+0,5%) è determinato dall'espansione degli acquisti dall'area Ue (+2,0%). Tra i settori che contribuiscono in misura più rilevante alla crescita tendenziale dell'export si segnalano mezzi di trasporto, autoveicoli esclusi (+14,1%), metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+11,4%), apparecchi elettrici (+6,7%) e prodotti alimentari, bevande e tabacco (+4,9%). Rispetto ai principali mercati di sbocco, è da rilevare la marcata crescita tendenziale delle esportazioni verso Svizzera (+11,7%), Francia (+7,2%) e Spagna (+6,2%).

Nei primi due mesi dell'anno l'avanzo commerciale raggiunge i 3,0 miliardi (+9,1 miliardi al netto dei prodotti energetici) con una crescita sostenuta sia per l'export (+6,6%) sia per l'import (+4,1%) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Rispetto a febbraio 2017 c'è un incremento del 3,4% nei dati corretti per gli effetti di calendario (+3,5% nei dati grezzi).

Il dato su base mensile ha lasciato osservare una variazione positiva dello 0,3% che si è dunque discostata sia dal consensus, sia dal risultato della precedente rilevazione preliminare entrambi a +0,4%.