Il decollo della missione InSight: la Nasa è ripartita verso Marte

06 Mag, 2018, 16:07 | Autore: Abelardo Magnotti
  • Marte, sonda InSight partita/ Video, Nasa e la sua missione: svelare il cuore del pianeta rosso

È stata lanciata nella giornata di ieri una nuova missione della NASA su Marte.

Con il lancio del razzo Atlas 5 dalla California, alle 13,05 (le 4,05 locali) è partita la nuova missione della Nasa diretta verso Marte.

Lo scopo della missione sarà quella di raccogliere dati sui terremoti e catturare tutte quelle informazioni geologiche che aiuteranno a capire come si sono formati i pianeti rocciosi. La Nasa pensa che Marte sia pressoché allo stato liquido, ma vuole scoprire se vi sono terremoti, quanto è spessa la crosta e altre questioni fondamentali per un'eventuale colonizzazione futura. Per la prima volta il lancio avverrà dalla costa occidentale degli Stati Uniti, nella base militare californiana di Vandenberg. La data di arrivo prevista è il 26 novembre nella regione vulcanica chiamata Elysium Planitia. In questa missione ci sarà anche un pizzico di Italia, visto che la sonda sarà guidata da un sensore stellare prodotto a Campi Bisenzio, in provincia di Firenze, da Leonardo. "Manterrà i contatti come "hot backup" contemporaneamente alla stazione di terra Deep Space Network della Nasa a Canberra, nella parte orientale del continente", ha spiegato l'Agenzia Spaziale Europea "Osservando con il proprio telescopio integrato la volta celeste e confrontandola con la mappa di circa 3.000 stelle memorizzata al proprio interno, questa bussola stellare riesce a dare al computer di bordo della sonda le informazioni necessarie per tenerla sulla rotta prestabilita" spiega il colosso aerospaziale italiano.