Pedofilia, Telefono Azzurro: nel 2017 un abuso ogni tre giorni

06 Mag, 2018, 03:42 | Autore: Rufina Vignone
  • Pedofilia, Telefono Azzurro: nel 2017 un abuso ogni tre giorni

Pedofilia. Nel 2017, ogni 72 ore circa si e' verificato un caso di abuso sessuale su minore, in 4 casi su 10 la vittima ha meno di 10 anni, con una prevalenza di bambine (71,7%).

Il 114 Emergenza Infanzia è un Servizio multicanale di emergenza, promosso dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e gestito, senza soluzione di continuità da SOS Il Telefono Azzurro onlus dal 2003, anno della sua istituzione.

I dati del 2017 relativi alla linea 114 Emergenza Infanzia dell'Associazione, mostrano un quadro sostanzialmente stabile rispetto al 2016 e al 2015, "ma si tratta", spiega Telefono Azzurro, "di un fenomeno fortemente sottostimato, del quale è difficile fornire una fotografia strettamente realistica". - Ha dichiarato Ernesto Caffo, Presidente e Fondatore SOS Il Telefono Azzurro Onlus, ricordando che - l'abuso molte volte avviene sia in famiglia sia nella scuola, nelle realtà sportive, nelle comunità religiose.

Tra queste, il sexting - l'invio di contenuti sessualmente espliciti attraverso e-mail o chat - il sextortion - il forzare qualcuno a inviare video o immagini sessualmente espliciti - il grooming - adescamento online - fino al "live distant child abuse", cioè la condivisione in live-streaming di video pedopornografici. In Italia in un anno ci sono state 1.250 segnalazioni di contenuti pedopornografici, e 23 segnalazioni di incitamento alla pedofilia. Nel 2017 sono stati individuate 78.589 pagine web contenenti immagini di abuso sessuale su minori, oltre la metà delle vittime ha 10 anni, nel 40% dei casi l'abusante è conosciuto online. Questo vuol dire che dobbiamo formare gli adulti, gli educatori, a cogliere segnali precoci e saper aiutare le vittime. In Europa, quasi 18 milioni di bambini sono risultati essere vittime di abuso sessuale. "Occorre far partire una campagna nazionale perché ci sia un passo avanti", ha aggiunto. Spesso gli abusi avvengono online ogni 7 minuti una pagine web mostra immagini di bambini abusati sessualmente. Il 6% delle segnalazioni al 114 riguarda adescamenti online.

Il 5 maggio è celebrata la Giornata mondiale contro la pedofilia e la pedopornografia, al fine di sensibilizzare sul tema, di prevenire e di favorire le condizioni individuali, familiari e sociali che proteggono i bambini da abusi sessuali, ostacolando il verificarsi di episodi che possono provocare traumi e difficoltà nella crescita. Coinvolgendo bambini e adolescenti nell'ideazione dei progetti e ascoltando sempre la loro voce.