Microsoft Build, fari puntati suIl'IoT Edge e sui Droni

09 Mag, 2018, 00:30 | Autore: Abelardo Magnotti
  • One Netbook One Mix Yoga

Sono piovute così novità per Azure, Inthernet of Things e intelligenza artificiale. Sul versante commerciale inoltre Dji e Microsoft svilupperanno soluzioni congiunte basate su Azure Iot Edge e sui servizi AI di Microsoft al fine di aprire nuovi scenari in settori quali l'agricoltura, l'edilizia, la sicurezza pubblica. Per esempio su Azure è ora disponibile l'anteprima di Project Brainwave, un'architettura realizzata per l'elaborazione di rete neurali profonde. Gli sviluppatori potranno realizzare soluzioni che impiegano i servizi di Azure Machine Learning, sfruttando l'accelerazione hardware garantita dalla piattaforma Vision Intelligence e dal motore AI di Qualcomm. La società ha infine annunciato la disponibilità del nuovo Microsoft Azure Blockchain Workbench, che faciliterà lo sviluppo di applicazioni blockchain combinando una rete blockchain supportata da Azure e servizi cloud quali Azure Active Directory, Key Vault e SQL Database, riducendo drasticamente il tempo di sviluppo proof-of-concept.

Nella cornice delle sperienze nulti sensoriali e multi device, che abilitano soluzioni di realtà mista, oltre a Project Kinect for Azure la casa di Redmond ha presentato anche Microsoft Remote Assist (videoconferenze in vivavoce e in sovraimpressione, condividendo immagini e annotazioni di realtà mista) e Microsoft Layout per progettare spazi in contesti di realtà mista.

Nell'ambito dell'utilizzo dei droni invece DJI, tra i maggiori produttori di droni, ha avviato una collaborazione per la creazione di un nuovo SDK per i PC Windows 10 e ha inoltre scelto Azure quale cloud privilegiato per spingere le proprie soluzioni commerciali per droni e SaaS.

Pensata per gli utenti di iOS e Android, Your Phone sembra che sarà più completa per questi ultimi, offrendo funzionalità più avanzate rispetto a quelle messe a disposizione per i clienti di Apple. È in grado di inserire i dati tracciati con una mano completamente snodata e la mappatura spaziale ad elevata fedeltà, realizzando soluzioni con un nuovo livello di precisione. Il rollout di questa nuova funzionalità inizierà presto nell'ambito del Windows Insider Program.

Con questo modello di revenue share più aggressivo, Microsoft spera naturalmente di incentivare gli sviluppatori a creare applicazioni di qualità per tutti gli ecosistemi Windows Based: dai PC (Window 10 e Windows 8.x) ai telefonini (Windows 8.x), dai dispositivi Surface ai visori per la "mixed reality".