Brasile, mamma poliziotta uccide rapinatore davanti a scuola

14 Mag, 2018, 19:03 | Autore: Menodora Allio
  • Brasile, mamma poliziotta uccide rapinatore davanti a scuola

La donna era con sua figlia e altre madri all'uscita di una scuola quando il ladro è arrivato armato.

La donna gli ha sparato tre colpi nello stomaco e le immagini hanno fatto il giro del mondo.

Una poliziotta di 42 anni fuori servizio ha ucciso un rapinatore che la mattina di sabato 12 maggio aveva puntato la pistola contro genitori e bambini all'ingresso di una scuola di Suzano, nello stato di San Paolo, in Brasile. Per i presenti, tra genitori attoniti e altri bambini spaventati mentre uscivano dalla scuola, tanta paura ma per fortuna nessuna conseguenza nonostante il giovane (morto successivamente in ospedale a cause delle ferite al petto e alle gambe) abbia sparto alcuni colpi in aria prima di stramazzare al suolo. Stando ai giornali locali, il rapinatore si sarebbe avvicinato ad una famiglia con bambini e li avrebbe minacciati con una pistola.

L'incredibile scena è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza che mostrano la mamma poliziotta approfittare di un momento di distrazione dell'aggressore per tirare fuori a sua volta la pistola e sparare al torace del ragazzo, che è immediatamente caduto a terra.

"Non possiamo fare a meno di esaltare la tecnica utilizzata in questo frangente, la rapidità con cui hai agito e, allo stesso tempo, il coraggio che hai avuto, visto che avresti semplicemente potuto non fare nulla, considerando che ti trovavi in un giorno di ferie", ha detto França.

La Sastre è stata premiata dal governatore di Sao Paulo per il suo atto di coraggio in una cerimonia tenutasi il giorno successivo. "Ho solo pensato a difendere le mamme, i bambini, la mia vita e quella di mia figlia", ha spiegato Katia da Silva ai media brasiliani.