Casa » Sport

Nedved: Senza Buffon sarà difficile per noi e per l'Italia

14 Mag, 2018, 21:53 | Autore: Ave Pintor
  • Juventus, Nedved: “Dobbiamo ringraziare il Napoli, ci ha dato stimoli. Vogliamo vincere tutte le partite , siamo animali!”

Juventus, Nedved: il vicepresidente bianconero parla del settimo Scudetto consecutivo e delle polemiche che hanno portato la squadra a reagire e a trovare la voglia di vincere ancora. Le motivazioni erano soprattutto per la Champions, in campionato, dopo tanti anni che vinci, è stata dura ma le polemiche ci hanno dato una carica in più. Anche per noi che stiamo attorno alla squadra e' stato difficile dare la carica. "Sono loro che sfruttano il lavoro di tutta la società". "Qui lavoriamo ogni giorno per ottenere dei risultati e questa Juve è una leggenda, vincere così tanto è una cosa disumana". "E' stato difficilissimo quest'anno" - ha ammesso Pavel Nedved a "Tutti convocati", trasmissione di Radio24 -.

Cosa ha avuto la Juventus in più del Napoli? "Non sapete quanta fatica che c'è dietro". A inizio anno non c'era la giusta carica, dopo sei scudetti è normale.

Quindi le polemiche hanno giocato a vostro favore?

"In un certo senso si può dire perché noi siamo quelli che hanno bisogno di nuove sfide".

Chiaramente la Champions non è programmabile, però in generale, visto che questo è l'obiettivo, cosa deve fare la Juve? Ci manca l'ultimo gradino, ci vuole un'annata in cui ti va tutto bene. "Questi giocatori hanno fatto qualcosa di fantastico". "Però bisogna prendere il buono e sfruttarlo per i prossimi anni". "Il campionato? Noi siamo animali, vogliamo vincere tutte le partite, poi se c'è qualcuno più bravo di noi, applaudiamo". Sappiamo che è impossibile, però cerchiamo di vincerle tutte. "Dobbiamo giocare tutte le partite al massimo e accettare se gli altri saranno più bravi ". Se dovesse mollare sarebbe difficile per tutto il calcio mondiale. Forse il Napoli si e' concentrato troppo sul campionato, noi non abbiamo snobbato nemmeno la Coppa Italia. "Poi a volte ci sono altri più bravi".

Ti immagini una Juve senza Buffon?

"Senza lui sarà difficile. siamo arrivati insieme nel 2001, lui è una leggenda del calcio italiano". Per quanto riguarda Mancio, sì, lo conosco bene. "Era quello di cui avevate bisogno". "Allegri resta? Ci dobbiamo godere questi giorni.". "Andiamo a festeggiare perché vincere sette anni di fila è una roba pazzesca".