Torna il Btp Italia, nuova emissione parte il 14 maggio

14 Mag, 2018, 23:24 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Nuovo BTP Italia maggio 2018, rendimento e caratteristiche emissione

E' ufficialmente scattato il conto alla rovescia per la nuova emissione di BTP Italia che, in accordo con quanto ha reso noto il MEF, Ministero dell'Economia e delle Finanze, è programmata da lunedì 14 maggio del 2018 a giovedì 17 maggio del 2018 per quello che è, come noto, un titolo di Stato che, pensato per i risparmiatori individuali, è indicizzato al tasso di inflazione nazionale ed ha, in linea con quanto già proposto dal Tesoro in passato, una durata pari ad 8 anni.

Lanciato la prima volta sul mercato nel 2012 in piena crisi del debito sovrano, nelle passate emissioni il titolo ha fatto registrare contratti sottoscritti per un controvalore di circa 132 miliardi. Il tasso cedolare (reale) annuo minimo garantito è pari a 0,40%.

Parte da una domanda di 2,3 miliardi di euro il nuovo Btp Italia.

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze, inoltre, fa presente che il collocamento del nuovo BTP Italia, attraverso la piattaforma di Borsa Italiana S.p.A. MOT, ovverosia quella relativa al Mercato Telematico delle Obbligazioni e dei titoli di Stato, avverrà in due fasi.

Inizia oggi, forse non il migliore dei periodi per il mercato del reddito fisso italiano viste le incertezze politiche, una nuova collocazione presso il pubblico retail dell'ultima edizione del Btp Italia, la tredicesima per l'esattezza che prevede l'indicizzazione all'inflazione e un premio fedeltà del 40%.

Le cedole sono semestrali, indicizzate all'indice dei prezzi al netto dei tabacchi Foi (famiglie di operai e impiegati), cui si aggiunge il pagamento del recupero dell'inflazione maturata nei sei mesi (con la previsione di un tetto al ribasso in caso di deflazione per garantire che le cedole effettivamente pagate non siano inferiori al tasso reale garantito definitivo). I primi tre giorni di emissione - da lunedi' 14 a mercoledi' 16 maggio - sono riservati ai risparmiatori individuali ed altri affini, le cui richieste verranno interamente soddisfatte senza limiti.

La prima rispetto alla seconda fase differisce anche in termini di ammontare di BTP Italia collocabili. La raccolta si concluderà giovedì 17 maggio, la sola giornata riservata agli investitori istituzionali.