"L'intervista" di Maurizio Costanzo: la prima ospite sarà Romina Power

15 Mag, 2018, 15:27 | Autore: Cleonico Iarussi
  • Romina Power confessa: “Il mio legame con Al Bano è indissolubile”

Romina power è consapevole del suo fascino, fatto anche dello splendore del suo sguardo, e dal contributo dei geni, come dice lei, che i suoi genitori le hanno tramandato.

Power: guarda, non so che cos'è, è una cosa strana che mi lega ad Al Bano, un legame indissolubile... mi fa venire veramente i nervi... questa cosa che ci lega non smetterà mai...

Alla domanda precisa di Costanzo in merito ai sentimenti che ancora oggi li legano ("Ma Al Bano per te è l'amore?"), Romina ha risposto in modo inequivocabile. La cantante e attrice ospite de L'Intervista di Maurizio Costanzo ha definito una follia "sposarlo", probabilmente in riferimento alla giovane età e ai diversi contesti di provenienza che all'epoca rendevano davvero la storia della coppia fuori dal comune. Oltretutto, come si poteva pretendere che passasse in sordina quel simil-ballo che hanno fatto a 'Ballando con le stelle'? La coppia, in assoluto tra le più amate dal pubblico italiano, è legata da un filo invisibile che non si è mai interrotto.

Incalzata dal giornalista romano che le chiede con chi sia sposata "mentalmente", la Power risponde titubante: "Così mi fai ridere...Anche per la chiesa sono sposata sempre con lui, con chi altro?" Spera che Ylenia, la figlia scomparsa e mai più ritrovata, sia costretta da qualche parte contro la sua volontà, o che abbia perso la memoria. Tutto poi è cambiato nel momento in cui ha iniziato a frequentare una scuola laica, che le aprì gli occhi, facendole capire che a mancarle fosse un contesto familiare: "Quando poi sono andato nel collegio in Inghilterra, molto aperto di mentalità, vedevo le ragazze che andavano a casa e avevano le famiglie...".

Ogni anno Romina fa gli auguri alla figlia sui social, nella convizione che il messaggio possa raggiungere il destinatario: "Spero che se lei è da qualche parte lo legge". Viene occultato il perché queste persone scompaiono.