Casa » Sport

Champions League: l'Europa passa per Roma

16 Mag, 2018, 02:18 | Autore: Ave Pintor
  • La Roma è aritmeticamente in Champions l'obiettivo già centrato

L'Inter può ringraziare l'icona interista Walter Zenga che ha di fatto resuscitato l'Inter, ma non prodotto un risultato sufficiente per mettere in sicurezza il Crotone, che all'ultima giornata dovrà chiudere in casa del Napoli a caccia del suo record di punti. Il brasiliano si riprenderà il posto al centro della difesa, affianco a Skriniar.

Settimana prossima all'Olimpico l'Inter e la Lazio si affronteranno per decidere chi andrà in Champions League e chi, invece, in Europa League. Il classe '94 andrebbe a scalzare Vecino, ricomponendo con Brozovic la coppia che aveva ridato equilibrio alla squadra nerazzurra.

In caso di pareggio tra rossoblù e biancocelesti, il 6-0 dell'Inter porterebbe i nerazzurri davanti ai biancocelesti nella differenza reti, un sorpasso prezioso in vista dello scontro diretto nell'ultima giornata. Senza di lui, infatti, la stagione dell'Inter di Spalletti sarebbe già finita con l'ennesimo fallimento, ancor più clamoroso di quello degli scorsi anni in cui non c'era nulla da dire o da sperare. Ma state tranquilli che se c'è una partita decisiva da vincere, l'Inter la perderà: è praticamente la legge di Murphy applicata al pallone. Ma il serbo si riscatta con gli interesse con uno spunto e gol da centravanti, sbagliando poi di testa l'occasione del 3-2. I biancocelesti sono reduci da dieci risultati utili consecutivi, ciò a testimoniare l'ottimo stato di salute di una compagine che vorrà compiere l'ultimo sforzo per coronare una stagione altamente positiva, in grado di mettere in luce individualità di spicco come quella di Milinkovic-Savic e un tecnico, Simone Inzaghi, spesso accostato alla Juventus campione d'Italia per un eventuale dopo-Allegri. O se almeno Suning l'anno prossimo gli dia la panchina nerazzurra che ha sempre sognato.