Google One, il gigante californiano unifica i servizi cloud

16 Mag, 2018, 22:15 | Autore: Abelardo Magnotti
  • Google One, ecco le nuove offerte per salvare i dati sul cloud

Vediamo infatti che, mentre Drive a pagamento presenta due piani tariffari, uno per 100 GB e l'altro per 1 TB, Google One avrà anche piani intermedi come ad esempio l'offerta di 200 GB per 2.99 euro al mese.

Concretamente, abbonadosi a Google One, si avrà a disposizione un certo spazio di archiviazione cloud (a seconda dell'abbonamento sottoscritto), che potrà essere utilizzato a piacimento all'interno dei vari servizi dell'azienda di Mountain View, come appunto quelli citati poco fa. Per quanto riguarda i prezzi, essi saranno probabilmente come spesso accade convertiti 1:1, anche se sono solo supposizioni.

Il piano da 2 terabyte, che solitamente costa 19,99 Dollari al mese, passerà a soli 9,99 Dollari, mentre l'abbonamento da 1 terabyte da 9,99 Dollari al mese è stato completamente rimosso. Essenzialmente le funzionalità sono uguali a quelle di Drive, la differenza principale la troveremo nel prezzo di sottoscrizione all'abbonamento.

I piani da 10, 20 e 30 TB rimangono allo stesso costo di oggi: rispettivamente 99,99, 199,99 e 299,99 dollari mensili.

Quest'ultimo rappresenta una riduzione del 50% rispetto al piano equivalente di Google Drive.

Cosa accadrà a chi ha già acquistato un piano Google Drive?

Per la Grande G non si tratta solo di un semplice cambio di nome, ma di un importante upgrade per l'offerta di cloud storage indirizzata agli internauti.

Qualora il piano acquistato subisse variazioni di prezzo, si suppone non vi saranno rimborsi o addebiti non previsti. Entro la fine dell'anno dovrebbero arrivare anche in Italia: chi volesse essere avvisato dell'arrivo può iscriversi a questo indirizzo per ottenere eventuali aggiornamenti. A partire dal mese successivo allo spostamento, però, è molto probabile che tutti i prezzi vengano ricondotti al listino di Google One. I piani di Google Drive esistenti prevedono 1 TB per $ 9,99: tali piani verranno aggiornati a 2 TB senza costi aggiuntivi. Da oggi si passa invece a Google One, un nuovo brand per un servizio che mette insieme Storage e supporto in un unico pacchetto a prezzi ribassati in confronto ai precedenti.