Casa » Sport

Impresa di Fognini a Roma. Batte Thiem e va agli ottavi

16 Mag, 2018, 16:34 | Autore: Ave Pintor
  • Fabio Fognini classe 1987 n.21 ATP

Non è sempre così, ormai l'abbiamo capito. Qui arriva lo strappo decisivo, con Fognini che sul 30-40 break risponde quasi fuori campo, costringendo Thiem ad un dritto in corridoio. A Madrid però Thiem ha già battuto il numero uno della terra rossa, Rafa Nadal: "La scorsa settimana ho guadagnato molta fiducia, ho giocato un torneo davvero molto buono". Il miglior risultato di sempre agli Internazionali è dietro l'angolo. Per la rabbia, l'austriaco ha distrutto la racchetta.

È il via libera verso la vittoria che arriva qualche minuto dopo, non prima di aver tremato per un 40-0 assottigliatosi fino al 40-30. Fabio fa esplodere il pubblico del Centrale con un'incredibile palla corta in allungo e conquista a zero il quinto game, portandosi sul 3-2. Il ligure parte forte e morde col rovescio in lungolinea che vale il break nel terzo game. In altre occasioni sarebbe bastato per rompere l'equilibrio all'interno della sua testa, anche perché per quanto visto sin lì non era certo il 4-4 il punteggio corretto. Il sesto gioco è incredibile e dura 14 minuti: Fognini ha cinque palle break, ma Thiem le annulla tutte con merito con una serie incredibile di prime vincenti sui break point e alla fine pareggia ancora i conti. Ha dato un altro strattone a Thiem, gli ha tolto di nuovo il servizio e in 41 minuti si è preso un set di alta qualità. Quelle da cui Thiem è abituato a uscire vincitore, mentre stavolta è uscito con una Babolat in meno, fracassata con violenza e prontamente lanciata a un ragazzo che la reclamava dalla tribuna.

E' un Fognini completamente diverso nel terzo set. Un'occasione che oggi non si poteva proprio lasciar sfuggire.

Adesso per il ligure ci sarà la sfida contro Peter Gojowczyk, numero 53 al mondo.