Le suore di clausura sbarcano sui social network

16 Mag, 2018, 15:34 | Autore: Menodora Allio
  • Anche le suore di clausura potranno usare i social

In sostanza, le suore di clausura (38 mila in tutto il mondo) non sono piu' di clausura, infatti avranno il permesso dei social media, ma con "sobrieta' e discrezione' nell'uso dei social e dei mezzi di informazione".

Eattamente come accade nella vita laica, il "rumore" delle chat e degli scambi di informazioni può allontanare dai propri obiettivi e soprattutto dala propria spiritulità: "Si può svuotare il silenzio contemplativo quando si riempie la clausura di rumori, di notizie e di parole".

Mario Fabbroni Clausura sì, ma con una finestra praticamente sempre aperta sul mondo.

Così il Vaticano all'interno di "Cor Orans", l'Istruzione applicativa firmata dalla Congregazione per gli istituti di vita consacrata - resa nota questa mattina - della Costituzione apostolica "Vultum dei Quarere" dedicata alla vita contemplativa femminile. Per questo i mezzi d'informazione devono quindi essere usati con "sobrietà e discrezione, non solo riguardo ai contenuti ma anche alla quantità delle informazioni e al tipo di comunicazione, affinché siano al servizio della formazione alla vita contemplativa e delle comunicazioni necessarie, e non occasione di dissipazione o di evasione della vita fraterna". Cosi' da salvare il "raccoglimento e il silenzio". Aveva ad esempio fatto riflettere e anche sorridere la risposta social delle clarisse cappuccine di Napoli alla comica Luciana Littizzetto la quale aveva commentato con una battuta un video diventato virale che le vedeva "assalire" papa Francesco durante una sua tappa al duomo.

In questo momento nel mondo ci sono 37.970 suore di clausura, "non poche in questo contesto di crisi vocazionale", spiega monsignor José Rodríguez Carballo, segretario della Congregazione. Non si è fatta attendere la replica della madre badessa: "Non sarebbe forse il caso, cara Luciana, di aggiornare il tuo manzoniano immaginario delle monache di vita contemplativa?".