Ilva: incidente durante attività manutenzione, morto dipendente ditta Ferplast

17 Mag, 2018, 11:59 | Autore: Menodora Allio

Secondo quanto riportato da fonti sindacali, durante il cambio funi per la macchina scaricatrice DM 6, un cavo sarebbe saltato durante la fase di ancoraggio della parte finale travolgendo il lavoratore. BASTA!" scrive Bentivogli. Nelle ultime settimane ci sono stati altri casi: "tre operai feriti in modo molto serio alle Acciaierie Venete, un cavatore morto a Carrara, un ragazzo di appena 19 anni ucciso da un carico di 700 kg, sotto gli occhi del padre e del fratello, a Monfalcone, un altro ucciso a 56 anni nel Porto di La Spezia. Il lavoratore stava provvedendo al cambio fune a una delle gru che scaricano i minerali che servono alla produzione dell'acciaio, quando, secondo le prime ricostruzioni, la fune stessa si è staccata dall'alloggiamento del carro ponte colpendolo.

La gru DM6 era ferma da due giorni per attività di manutenzione. Vani i tentativi di rianimarlo. Sul posto anche vigili del fuoco, carabinieri, Guardia di finanza e ispettori del lavoro.

Le segreterie territoriale Fim, Fiom, Uilm e Usb di Taranto hanno proclamato lo sciopero dei dipendenti diretti e dell'appalto dalle 11 del 17 maggio fino a tutto il primo turno del 18 maggio dopo l'incidente sul lavoro in cui ha perso la vita Angelo.

Contestualmente, i sindacati chiedono al prefetto Donato Cafagna "una celere convocazione per rappresentare la grave e oramai non più sostenibile situazione".