Napoli, arriva 'Pascalina': la pizza che previene il cancro

01 Giugno, 2018, 02:06 | Autore: Rufina Vignone
  • Pizza arriva la “Pascalina” anti-tumore

Sarà possibile assaggiarla dall'1 al 10 giugno alla kermesse Napoli Pizza Village. L'Istituto Nazionale Tumori IRCCS di Napoli "Fondazione G. Pascale" ha infatti creato una nuova pizza con ingredienti di prima qualità selezionati proprio per proteggere l'apparato cardio-vascolatorio e scongiurare le neoplasie del sistema digerente. Il problema è legato alle modalità di cottura, che spesso non sono adeguate agli standard fissati dall'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA).

Farina di frumento, friarielli campani a crudo, pomodorini di Corbara o San Marzano, olive di Caiazzo, olio extra vergine d'oliva del Cilento, aglio e peperoncino.

L'evento avrà luogo presso l'affascinante Lungomare Caracciolo del capoluogo campano, e nei 30mila metri quadrati occupati troveranno spazio cinquanta tra le più rinomate pizzerie.

L'argomento è trattato anche nel Disciplinare della Pizza Napoletana approvato a Bruxelles che ha ottenuto la denominazione di marchio collettivo dove si legge: "Il pizzaiolo deve controllare la cottura della pizza sollevandone un lembo, con l'aiuto di una pala metallica e ruotando la pizza verso il fuoco, utilizzando sempre la stessa zona di platea iniziale per evitare che la pizza possa bruciarsi a causa di due differenti temperature".