Pene ricostruito dall'avambraccio, intervento al Molinette di Torino

01 Giugno, 2018, 18:39 | Autore: Rufina Vignone
  • Gli ricostruiscono il pene usando la pelle del suo braccio

L'operazione si è svolta presso l'ospedale Molinette della Città della Salute.

Tutto ha inizio cinque anni fa, quando una lesione sul glande lo ha portato a consultare un urologo, che gli diagnostica un tumore infiltrante del pene, con i successivi esami che certificano come il cancro sia in uno stadio avanzato. L'uomo viene per necessità sottoposto a un intervento altamente demolitivo, che consiste nell'asportazione della quasi totalità del pene e dei linfonodi inguinali.

A 5 anni di distanza, il paziente è stato considerato guarito dal tumore, ma l'assenza di pene e la giovane età ( 45 anni ) ha gravemente inciso sulla qualità di vita con sviluppo di disturbi depressivi. Una volta alla Clinica Urologica universitaria dell'ospedale Molinette della Città della Salute di Torino (diretta dal professor Paolo Gontero), l'uomo viene sottoposto ad un delicatissimo intervento di ricostruzione totale del pene con un lembo microrchirugico prelevato da avambraccio sinistro: l'intervento, della durata di circa 8 ore, viene eseguito dalla équipe ricostruttiva genitale del professor Paolo Gontero (Marco Falcone e Massimiliano Timpano) e dal microchirurgo (Davide Ciclamini).

Il paziente, dopo valutazione multidisciplinare, è stato sottoposto a un intervento di ricostruzione totale del pene con un lembo microrchirugico prelevato dall'avambraccio sinistro. Come abbiamo detto, questo caso sarà affrontato nel corso del Meeting internazionale di chirurgia genitale ricostruttiva e robotica organizzato a Torino dal urologia universitaria delle Molinette nel corso del quale interverranno gli esperti con l'esecuzione di interventi in diretta streaming.

Prossimamente, con il passare di alcuni mesi, si provvederà all'installazione di una protesi idraulica del pene che restituirà al paziente la possibilità di avere nuovamente una vita sessuale attiva.

Il tumore del pene é un evento raro, ma che può causare gravi menomazioni dei pazienti, soprattutto quelli colpiti in giovane età. Il trattamento, finalizzato in primis a guarire il tumore, deve quindi avere l'obiettivo non meno importante di ricostruire le mutilazioni genitali. Gontero) organizzerà il 31 maggio e l'1 giugno, presso l'Aula Magna dell'ospedale Molinette (corso Bramante 88).