La messinese d'adozione, Giulia Grillo, è la nuova ministra della Salute

03 Giugno, 2018, 13:09 | Autore: Rufina Vignone
  • Chi è Giulia Grillo capogruppo M5S alla Camera e probabile Ministro della Salute

Quarantatrè anni, nata a Catania, laureata in medicina e chirurgia e specializzata in Medicina Legale, è Giulia Grillo il nuovo ministro della Salute. Se di queste la Buongiorno, eletta tra le fila di Salvini, è senza dubbio la più nota al grande pubblico per aver difeso con successo nelle aule dei tribunali Giulio Andreotti e per essere la fondatrice insieme a Michelle Hunziker dell'associazione Doppia difesa, associazione a tutela dei diritti delle donne, Giulia Grillo, fedelissima di Luigi Di Maio guiderà un ministero delicatissimo e che riguarda la stragrande maggioranza degli italiani: quello della Salute. "Sono passati due anni da quando in piazza Montecitorio eravamo presenti come Smi per manifestare contro il modello di continuità assistenziale h 16 e spontaneamente l'on.Giulia Grillo ascoltando le nostre voci nella piazza si fermò presso i nostri gazebo per ascoltare le voci dei colleghi e la nostra protesta contro lo smantellamento della sanità pubblica e della ex guardia medica". Dopo studi ed esercizio nel mondo della sanità, decide nel 2006 di impegnarsi per il nascente Movimento 5 Stelle, mettendosi da subito in prima linea per battaglie prima siciliane e poi nazionali. Già nel 2008 si era candidata alle elezioni regionali in Sicilia con la lista "Amici di Beppe Grillo con Sonia Alfano Presidente", non risultando eletta. Entra invece in parlamento nel 2013 come capolista alla Camera dei deputati nella circoscrizione Sicilia 2 con il Movimento 5 Stelle. Favorevole alla centralità del sistema sanitario nazionale e gratuito rispetto alle iniziative private e in intramoenia, nel corso della scorsa legislatura Grillo ha più volte sollevato il problema della mancanza di adeguato turnover del personale sanitario e dell'emergenza assunzioni e si è inoltre occupata delle problematiche relative alle lunghe liste d'attesa per l'accesso alle prestazioni sanitarie erogate dal Ssn. Nella precedente legislatura è stata vice capogruppo e capogruppo alla Camera e capogruppo nella commissione Affari Sociali. Giulia Grillo, attualmente anche capogruppo alla Camera per il M5S, sul suo blog in un post del giugno 2017 dal titolo "Vaccini, fermeremo il decreto Lorenzin" aveva scritto: "Noi riteniamo i vaccini fondamentali nella prevenzione delle malattie e il nostro obiettivo è garantire la massima copertura vaccinale nel Paese".

Il 31 maggio 2018, al secondo tentativo da parte di Lega e M5S di formare un Governo, viene proposta come ministro dell Salute.