Gaza: razzi sul Neghev, attacchi aerei su Striscia dimensione font +

05 Giugno, 2018, 09:28 | Autore: Menodora Allio
  • Tensione a Gaza scontri manifestanti-militari. E Israele fa partire raid aerei

La morte della giovane ha portato a 123 i palestinesi uccisi dalla fine di marzo dagli spari dei soldati israeliani nella Striscia di Gaza, mentre tra gli israeliani non ci sono state vittime.

La fragile e tacita tregua in Medio Oriente è già saltata. "Noi consideriamo Hamas responsabile di tutti gli eventi che succedono nella Striscia di Gaza e in particolare degli attacchi contro i nostri civili".

Non rappresentava alcun pericolo per la sicurezza di Israele, ma i cecchini hanno deciso di ucciderla comunque.

Due razzi sono stati lanciati stasera dalla Striscia di Gaza verso il sud di Israele. Definito il più esteso e drammatico dalla guerra del 2104, il confronto ha visto una pioggia di razzi e colpi di mortaio sulle zone israeliane attorno a Gaza e raid dell'aviazione israeliana sulla Striscia contro le postazioni di Hamas e della Jihad islamica. I caccia dell'aeronautica hanno colpito laboratori per la costruzione di armi e arsenali in cui vengono stoccate.

Nella giornata di sabato aquiloni incendiari palestinesi lanciati da Gaza avevano causato gravi danni nei campi agricoli israeliani di confine con decine di ettari di terreno in fiamme. Secondo il racconto dei parenti, aveva aiutato a evacuare e curare i feriti durante gli scontri delle ultime settimane.

Un medico del posto - citato da Haaretz - ha raccontato di averle detto, inascoltato, "che era pericoloso avvicinarsi al confine". Cinque manifestanti sono stati feriti dal fuoco dei militari, secondo quanto riferito dal ministero della Sanità palestinese. Perché il soldato ha dovuto ucciderla? Con un comunicato l'esercito israeliano ha fatto sapere di aver avviato un'indagine per far luce sull'episodio.

Le proteste sono state contraddistinte da tensioni legate a lanci di pietre e incendi di pneumatici, tentativi di superare la barriera di separazione e lanci di bottiglie molotov.