Unicredit vuole fondersi con Société Générale, scrive il Financial Times

06 Giugno, 2018, 12:01 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Unicredit e Soc Gen, tornano le voci di fusione

UniCredit sta esplorando la possibilità di una fusione con la banca francese Société Genérale da cui nascerebbe un nuovo colosso finanziario europeo.

A rendere inoltre più complesso lo scenario si inserisce la recente volatilità politica italiana e quindi l'arrivo di un governo Lega-M5S, che ha creato innanzitutto un tema di valorizzazioni: nelle ultime settimane Unicredit è stata travolta dalle vendite insieme con l'intera Borsa italiana e ha perso in tre settimane quasi il 20% arrivando a capitalizzare 32 miliardi di euro. Un'opreazione che darebbe vita a uno dei maggiori gruppi bancari europei.

Ieri SocGen ha smentito a Reuters "ogni discussione del board riguardo una potenziale fusione con Unicredit". Quel che è certo è che si tratterebbe di un'operazione alla pari visto che le due banche capitalizzazione entrambe attorno ai 30 miliardi. Intanto, apppunto, in Borsa Unicredit parte col turbo, salvo poi passare in leggero terreno negativo nel pomeriggio, quando anche il cugino francese galoppa in terreno positivo, segno che la borsa ci crede.

UniCredit e SocGen: si valuta nuovamente una fusione? Ed a voler in particolare questa fusione sarebbe, secondo una fonte del giornale inglese, proprio l'ad di Unicredit, Jean-Pierre Mustier: è importante sottolineare come questa ipotesi di unione non sia una novità ma qualcosa che ciclicamente si è ripresentato negli ultimi 15 anni. Anche Société Générale a Parigi si è messa a correre con incrementi che in apertura erano superiori al 2,5%.

"La banca italiana non ha commentato l'articolo di Ft, ricordando tuttavia che il piano 'Trasform 2019" si basa su "presupposti organici".

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione.