Flat tax in due tempi: cosa cambia per le famiglie

07 Giugno, 2018, 01:41 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Quota 100 flat tax e stop Iva prende corpo la Finanziaria da 50 miliardi

Per quanto riguarda, invece, la flat tax applicata alle imprese non esistono al momento dettagli certi, ma dovrebbero essere indicati a breve visto che la riforma dovrebbe partire dal primo gennaio 2019. "La cosa che colpisce di più - scandisce la senatrice - è che questa frenata sulla flat tax ai cittadini viene motivata dicendo che verrà privilegiata la flat tax per le imprese". Una famiglia monoreddito composta da due coniugi e un figlio che guadagna 80mila euro, oggi paga 27mila e 420 euro di Irpef, con la flat tax risparmierebbe il 19,3 per cento, versando solo 12mila euro. "E poi, a partire dal 2020, si prevede di applicarla alle famiglie". Si arriverebbe quasi al 12% con un reddito famigliare complessivo di 80.000 euro e al 16% con 200.000 euro. E allora andiamo a rileggere la parte interessata, in cui si parla di "revisione del sistema impositivo dei redditi delle persone fisiche e delle imprese". Per le classi a basso reddito resterà il principio della no tax area. Dopo il voto del 4 marzo, la flat tax è quindi entrata nel programma di governo stipulata dalla Lega assieme ai 5 Stelle.

Salvini: flat tax? Prima pace fiscale C'è poi l'indicazione del vicepremier e segretario federale del Carroccio. Se dovessero scattare, oltre al conseguente aggravio per i bilanci delle famiglie e un calo dei consumi si verificherebbe un effetto depressivo sulla produzione e un peggioramento dei livelli occupazionali.

Bagnai: il primo anno le imprese, poi dal secondo anno alle famiglie Una posizione quella dell'ideologo della tassa piatta che poco si concilia con quella espressa, ore prima, dal senatore del Carroccio Alberto Bagnai, l'economista che potrebbe diventare sottosegretario al ministero dell'Economia. Secondo Bagnai, c'è "accordo sul fatto di far partire la flat tax sui redditi di impresa a partire dall'anno prossimo".

Siri: risposta di Bagnai è stata strumentalizzata La risposta sulla flat tax del professor Bagnai - ha chiarito oggi Siri - è stata strumentalizzata. Perché il problema del nostro paese, ha concluso Salvini, "è che le esportazioni vanno bene grazie ai nostri eroici imprenditori, che nonostante tutto e tutti tengono alto il made in Italy nel mondo, ma devono tornare a comprare anche gli italiani". Tuttavia, analizzando le affermazioni di Siri rilasciate ad Affaritaliani, si nota come la flat tax entrerà in vigore per famiglie e imprese a partire dal 2019, ma tutto "sarà a regime per il 2020".