Brescia, donna scomparsa: marito fermato per omicidio

09 Giugno, 2018, 15:50 | Autore: Menodora Allio
  • Donna scompare a Brescia, fermato il marito per omicidio

Si è avvalso della facoltà di non rispondere Abdelmjid El Biti, il 50enne marocchino accusato di aver ucciso a Brescia l'ex moglie connazionale, Suad Allou, e di averne occultato il cadavere. Il video avrebbe infatti immortalato l'uomo mentre attraversava il cortile del suo complesso residenziale, trascinando un pesante sacco nero. Su tutto questo sta indagando la Squadra Mobile della Questura insieme alla Polizia Locale di Brescia. I due vivevano separati da tempo. In effetti, l'uomo 50enne e operaio per una fonderia nella Bassa Bresciana, non avrebbe potuto vedere i due figli se non in determinate occasioni. Solo lunedì sera la bambina di nove anni si è rivolta ad alcuni vicini di casa spiegando che la mamma non c'era più e consegnando il numero di telefono del padre che abita sul confine tra la provincia di Brescia e quella di Cremona.

A quanto pare non si hanno più sue notizie da domenica. Che non si trova. L'uomo finora ha respinto ogni accusa, ma le risposte finora fornite non hanno convinto gli inquirenti, che cercano il corpo della 29enne. Nelle immagini l'uomo trascinava e poi caricava in auto un grosso sacco nero. "Non l'ho uccisa, mia moglie se ne è andata e sono stato io a denunciarne la scomparsa". La 29enne era addetta alle pulizie per una casa privata e lavorava anche in un ristorante del quartiere San Bartolomeo. Che lo aveva già denunciato per violenze e maltrattamenti, e che per questo aveva vissuto con i figli in una struttura protetta.