Jurassic World- Il regno distrutto da oggi al cinema

11 Giugno, 2018, 17:59 | Autore: Cleonico Iarussi
  • Jurassic World: insieme al regno, in frantumi anche le aspettative dello spettatore

Siamo ancora molto lontani dai livelli dell'originale di Spielberg.

Nel film viene mostrata la conseguenza dello strenuo rivolgersi alla tecnologia e alla scienza per fini malvagi e contrari all'etica e, ancora una volta, ci mostra come anche l'uomo possa essere il principale nemico di se stesso e la vera bestia nella storia. Alla fine dei giochi, infatti, l'intento di Bayona non è quello di incutere timore, ma semplicemente di tenere alto il ritmo, l'adrenalina e la tensione; perché nonostante alcuni cattivoni vengano letteralmente divorati (come giusto che sia) dai dinosauri, le scene non oltrepassano mai certi limiti e il disgusto è impossibilitato a trasalire. Gli umani, viceversa, sono imbelli: i cattivi non ci sono - tale non è Eli Mills (Rafe Spall), il braccio destro di Lockwood - e lo scioglimento è puerile per narrazione, distratto e sciatto per drammaturgia, inappetente per pathos. Una volta popolata l'isola, per farla diventare il più straordinario dei parchi a tema, Hammond decide di invitare un gruppo di paleontologi a visitare il sito per avere un parere scientifico sull'operazione. E chi non lo vorrebbe! Ad un certo punto, Owen e Claire prelevano il sangue da un T-Rex in gabbia e addormentato, accartocciandosi contro la sua temibile testa.

I nuovi set LEGO Jurassic World riprodurranno fedelmente le scene più popolari de Il regno distrutto, come L'inseguimento sull'elicottero di Blue (75928) o la Fuga del Carnotaurus sulla girosfera (75929).

Nessuno di questi momenti produce un accenno di stupore. E poi il primo trasmetteva molta suspense e adrenalina. In Jurassic World-Il regno distrutto, l'epopea distopica segue una climax ascendente e pone le basi per un terzo capitolo della serie (il sesto del franchising di Jurassic Park) che si preannuncia a dir poco sconvolgente, ma forse non necessario. Il mondo è chiamato a decidere se salvare i dinosauri da una seconda estinzione o lasciarli morire.

Secondo gli analisti ci sono buoni presupposti per cui gli incassi di Il Regno Distrutto non sfigurino affatto accanto a quelli del primo film di questo nuovo corso targato Colin Trevorrow.

Jurassic World: Il Regno Distrutto è un film poliziesco che vuole infondere messaggi liberali ma soffre una sceneggiatura scritta con i piedi.

Prima di andare a vedere il nuovo film, ripassiamo la saga attraverso cinque straordinarie sequenze. La compagine preistorica animalesca, ideata dal genio di Steven Spielberg nel lontano 1993, trova in Jurassic World 2 un capitolo degno di essere lodato. Non penso di chiedere la luna...

A vivere le avventure su Isla Nublar ritroviamo i protagonisti del primo Jurassic World, Chris Pratt e Bryce Dallas Howard (che ricordiamo non essere Jessica Chastain), e diverse new entry importanti: James Cromwell ("Il miglio verde", "Babe, maialino coraggioso"), Toby Jones ("La talpa", "Captain America: The Winter Soldier") e una delle attrici preferite di Bayona, la grandissima Geraldine Chaplin ("Il dottor Zivago").