Casa » Sport

MotoGP: Iannone in Aprilia per il prossimo biennio

11 Giugno, 2018, 11:37 | Autore: Ave Pintor
  • MotoGP | Ufficiale Andrea Iannone lascia la Suzuki per l’Aprilia

"Dato che la stagione 2018 è ancora in corso, il Team e l'azienda continueranno con il loro supporto incondizionato ad Andrea, sperando in anche in migliori risultati nelle gare rimanente", si trova ancora scritto.

Titoli di coda per Andrea Iannone alla Suzuki.

"Con Iannone -dice Romano Albesiano, Aprilia racing manager- arriva un pilota pieno di talento e veloce che anche in questa stagione sta dimostrando il suo valore". Enrambi sono piloti esperti, veloci e fortemente legati a un affascinante progetto non solo sportivo ma anche tecnico, che contribuirà allo sviluppo dell'intera gamma Aprilia, in pista e in strada.

Finisce ufficialmente l'avventura di Andrea Iannone con la Suzuki, a renderlo noto è il team giapponese con un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale. Intanto, in Suzuki già fervono i lavori per trovare il sostituto di Iannone, chi affiancherà, nella stagione 2019/2020, Alex Rins a bordo della Suzuki GSX-RR?

"La combinazione di Iannone e Aprilia sarà fantastica - una delle più interessanti in MotoGP - e ha le potenzialità per portare grandi risultati - ha affermato Fausto Gresini -".

Il progetto tecnico - Aprilia Racing aggiunge così un elemento importante di crescita al suo progetto - il più giovane della MotoGP - condotto da un reparto corse che punta tecnologica avanzata ed espressione di un grande gruppo industriale totalmente italiano.

In Moto Gp dal 2013, dopo essersi messo in mostra in 125 e Moto2 raccogliendo un totale di 12 vittorie e 12 piazzamenti a podio, il vastese vanta in top class un palmares di una vittoria, 8 podi e 2 pole position. Apprendiamo che il pilota Andrea Iannone si sarebbe lasciato con la star tv Belen Rodriguez. Abbiamo una squadra forte, che non ha mai smesso di lavorare duro. Allora, aspettando il prossimo anno, concludo con le stesse parole usate da Gresini: "Forza Andrea e facci divertire insieme a te". "Vogliamo continuare a crescere e portare la RS-GP dove merita in questa stagione ancora lunga, con Aleix e con Scott (Redding, ndr) che voglio ringraziare pubblicamente per la sua grande professionalità e per l'impegno sempre di altissimo livello".