Casa » Sport

GP Canada: Vince Vettel e torna leader del mondiale

12 Giugno, 2018, 10:45 | Autore: Ave Pintor
  • F1 Canada il Fiume Rosso

Dopo le due vittorie consecutive di inizio mondiale il campionato degli uomini di Maranello aveva preso una strana piega: incidenti, calo di rendimento dovuto alle ormai famose gomme con battistrada dallo spessore ridotto impiegate in Spagna, il ritorno alla competitività della Red Bull. In Canada la Ferrari torna a festeggiare, interrompendo un digiuno di vittorie che sulla pista intitolata a Gilles Villeneuve durava dall'ormai lontano 2004 quando a trionfare fu, manco a dirlo, Michael Schumacher. Vettel ora scavalca Hamilton e si porta in testa alla classifica con 121 punti, uno di vantaggio sull'inglese. Al via non avevo tanta aderenza perché dal mio lato avevo poco grip e ho pattinato un po', poi ho retto con Verstappen sfruttando l'esterno: "forse ci siamo anche toccati leggermente, poi ho tenuto il 2°, ma è stata una gara impegnativa".

Sebastian Vettel 10Nel nome di Gilles, da come ne parla sembra più un tifoso colpito dalla famosa "febbre" piuttosto che un suo successore, ma Seb Vettel è anche questo. Ha controllato la gara e spinto quando c'era bisogno. Raikkonen, sesto, non partecipa alla festa Ferrari ma Vettel, adesso, è primo nel mondiale. Se la cavalcata vincente di Vettel è sembrata fin troppo facile il merito è proprio del tedesco, ben coadiuvato dagli ultimi sviluppi della power unit Ferrari. Sul passo gara invece, al momento Lewis Hamilton è stato il più veloce e costante sull'1:15.5. Fare una gara così in Canada è incredibile - ha raccontato appena tagliato il traguardo - E' la vitoria 50 per me, ma era tanto che la Ferrari non vinceva qui. Quarta prestazione per il campione del mondo Lewis Hamilton, in ritardo di +0,232, davanti all'altro ferrarista Kimi Raikkonen, quinto, a 0,331.

Tralasciando la gara dei tre top team merita risalto la gara di Leclerc. Considerando il risultato del suo compagno di squadra é lecito aspettarsi di più dal secondo pilota Ferrari. "Speriamo che a Le Castellet vada meglio".