La nave Aquarius verso la Spagna, Salvini oggi riferisce in Senato

15 Giugno, 2018, 00:55 | Autore: Menodora Allio
  • Aquarius migranti Matteo Salvini Sicilia Politica

Scortata da due navi italiane, una della Guardia costiera e una della Marina militare, sulle quali sono state trasbordate circa 400 persone, da due giorni era ferma a 27 miglia da Malta e a 35 dalla Sicilia. Con questa premessa il ministro dell'Interno Matteo Salvini, nel corso della cerimonia per la fine dell'anno accademico della Scuola di perfezionamento delle forze di polizia, ha ricordato quello che, secondo lui, è il maggior problema per gli agenti. "La Francia ci dice che siamo cinici ma dal 1 gennaio al 31 maggio ha respinto alle frontiere 10.249 persone, comprese donne e bambini disabili". "Non voglio che bambini vengano messi su un gommone e muoiono nel Mediterraneo perché qualcuno li illude che in Italia c'è lavoro e casa per tutti".

Mentre Salvini parla battibecchi e qualche cartello in Aula. "No, non lo è", ha fatto eco Malpezzi (poi ripresa dal presidente di Palazzo Madama) e a cui si è aggiunto anche Francesco Barducci, altro senatore Dem, che si è addirittura alzato in piedi. Poco dopo un altro senatore del Pd, Faraone, in segno di protesta ha anche alzato un cartellone 'fai da te' (un foglio di carta formato A4) che ha dovuto subito riporre su invito del presidente Casellati. Ma il premier Giuseppe Conte ha risposto: "Posizioni ipocrite".

"Dallo sbarco alla definizione dello status di un richiedente asilo passano tre anni - prosegue l'informativa - Troppo tempo". 816 migranti che dovevano essere ricollocati in Francia in tre anni in base agli accordi, finora Parigi ne ha accolti solo 340. La maggioranza delle domande viene respinta perchè non ha fondamento. Gestisce ua cooperativa che ospita 800 migranti. Questo non lo dimentico.