Casa » Sport

Neymar ancora non ci crede: "Difficile continuare a giocare dopo questo Mondiale"

11 Luglio, 2018, 02:41 | Autore: Ave Pintor
  • Brasile ko Neymar sotto accusa

Al 13.esimo minuto a sbloccare il risultato è stata una sfortunata autorete firmata su corner da Fernandinho. Altra considerazione: non solo nessuna delle ultime vincitrici non è stata in grado di riproporsi sul tetto del mondo ma nemmeno di dar vita, negli ultimi vent'anni, a un ciclo vincente se ne escludiamo due che sarebbe più corretto definire "mini-cicli": quello della Francia, che dopo il trionfo Mondiale del '98 ha vinto anche l'Europeo del 2000 ma soprattutto quello vero e proprio della Spagna che prima di diventare campione del Mondo in Sudafrica aveva già conquistato il titolo continentale nel 2008 e lo stesso avrebbe poi fatto anche nel 2012. Una delle immagini più emblematiche che rappresentano la disfatta brasiliana per mano del Belgio è la foto del Manneken Pis, simbolo della città di Bruxelles, mentre urina su Neymar, stella della nazionale verdeoro presa di mira per i suoi comportamenti antisportivi durante tutto il torneo.

"Il dolore è molto grande - ha aggiunto il leader della Seleçao - perché sapevamo che avremmo potuto andato oltre, abbiamo avuto l'opportunità di fare la storia.ma non era questa volta".


Ci si aspettava potesse essere il Mondiale di Neymar e del Brasile.

Non smetterò mai di ringraziare Dio, anche nella sconfitta, perchè so che la sua strada è molto meglio rispetto alla mia. "Il nostro sogno si è interrotto, ma non lo hanno tolto dalla nostra testa e dai nostri cuori". Felicissimo di far parte di questa squadra, sono orgoglioso di tutti. Ora il Brasile dovrà ricompattarsi: tra 12 mesi ospiterà la Copa America, e tutti si aspettano la vittoria da Neymar e compagni.