Amazon punta sull'Italia, previste 1.700 nuove assunzioni

13 Luglio, 2018, 04:43 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Amazon avanti tutta: 1.700 assunzioni in Italia entro la fine dell’anno

Molte delle nuove assunzioni saranno effettuate nei nuovi centri di distribuzione che sono stati aperti nell'autunno 2017 a Passo Corese (RI) ed a Vercelli così come nel centro di distribuzione Amazon già esistente a Castel San Giovanni (PC), nel Customer Service di Cagliari, nel Centro di Sviluppo di Torino e nella nuova sede direzionale a Milano.

Dal 2010 investiti oltre 1,6 miliardi di euro nel Paese (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 09 lug - Nuova espansione in Italia per Amazon, che dal 2010 a oggi ha investito oltre 1,6 miliardi di euro per sviluppare le attivita' nel Paese.

"Notizia positiva - commenta Davide Guarini, segretario generale Fisascat Cisl". In questo modo i posti di lavoro creati in Italia dal colosso aziendale entro la fine dell'anno supereranno quota 5.200.

Interessanti prospettive anche a livello di logistica, dove Amazon dispone di svariati centri in tutta Italia.


Amazon punta forte sull'Italia e annuncia l'intenzione di provvedere a 1.700 nuove assunzioni entro la fine del 2018. Si tratta di una comunicazione molto gradita che mira a migliorare la sua Ricerca & Sviluppo per il machine learning e la robotica.

Nel nuovo centro direzionale di Milano (zona Porta Nuova) sono previsti oltre 600 dipendenti che si distribuiranno sui 17500 mq. Sono tanti i ruoli cercati da Amazon: oltre ai responsabili operativi, ingegneri, specialisti nelle risorse umane, specialisti IT e di operatori che prelevano, imballano e spediscono gli ordini dei clienti, l'azienda sta assumendo anche ruoli altamente qualificati per il Tech Center di Vercelli focalizzati sul l'implementazione di processi tecnologici dei centri di distribuzione.

Chi sono i 1.700 fortunati? Le nuove assunzioni riguarderanno diversi ambiti lavorativi: dagli ingegneri e sviluppatori di software agli operatori di magazzino. Amazon offre inoltre ai dipendenti dei centri di distribuzione un programma innovativo chiamato Career Choice che copre per quattro anni fino al 95% dei costi della retta e dei libri per corsi di formazione scelti dal personale, fino ad un massimo di 8.000 euro. Per maggiori dettagli sull'impatto economico di Amazon in Italia clicca qui.