"Aumentare fondi per le spese militari", Trump minaccia l'uscita dalla Nato

14 Luglio, 2018, 03:56 | Autore: Menodora Allio
  • Trump contro tutti a Bruxelles

E a mettere la parola fine è sempre lui con un ultimo tweet in partenza per Londra: "Thank you Nato". Infatti è particolarmente importante che questo spettacolo arrivi in Italia proprio ora e non vediamo l'ora di rispondere con una risata a quelle accuse ridicole di chi tanto rimpiange il Minculpop, infatti siamo consapevoli che solo un'insana frustrazione può far gridare alla censura contro una storia raccontata dal "diverso" o contro un corpo che danza senza vestiti. L'Italia, invece, si colloca tra l'1,3% e l'1,5% di spesa militare sul Pil. "Quindi non c'è nessuna spesa aggiuntiva", precisa il presidente del Consiglio. In Germania, ad esempio, le elezioni sono state vinte da una premier, la Merkel, che si è presentata, come se niente fosse, per la quarta volta consecutiva. Nel momento in cui gli Usa dicono che loro contribuiscono alle spese in modo eccessivamente gravoso rispetto agli altri Paesi è la realtà. "Ci sarà un aumento quantificabile in 33 miliardi di dollari in più, con il contributo dei vari paesi senza tener conto degli Stati Uniti". "È una mistificazione dire "spendete di meno e poi vi fate difendere da noi".

(Teleborsa) - "Potrei farlo, ma non esco dalla NATO". "Non è necessario dopo i 33 miliardi in più dagli alleati". L'unità e la coesione, prima garantite da un minaccioso nemico comune, sono sfumate nel tempo, nonostante il coinvolgimento in alcune missioni militari a supporto degli americani (come quella del 2001 in Afganistan).

"Penso che sia molto molto triste consentire a milioni e milioni di persone di entrare in Europa", ha insistito. Le prime due classificate del girone si qualificheranno per le semifinali, in un torneo che metterà in palio anche cinque posti per la Coppa del Mondo Under 20 del 2019 in Polonia. È realistico far crescere ancora questa spesa? "La Nato", ha commentato Trump, "è molto più forte di ieri".

Gli investimenti italiani per la sicurezza cibernetica a livello nazionale devono essere compresi nel 2% di spese per la difesa.


Da quanti anni sappiamo che la nostra Unione continentale ha bisogno di una Grande Riforma? Questa la proposta che il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, ha fatto a nome del Governo al summit Nato.

Eppure il presidente Trump appare decisamente preoccupato dei livelli "bassi" dei paesi alleati, quasi che si sia sul punto di entrare in una nuova guerra mondiale.

La minaccia dell'uscita dalla Nato era stata legata al fatto di aver constatato, nel corso del vertice di Bruxelles, una certa riluttanza da parte degli alleati ad aumentare le spese militari. Qual è lo scopo di questa affermazione?

"Sono stati presi impegni".